Edizione 2021

Amore , morte e Rock ‘n’ Roll

Le ultime ore di Bowie, Cohen, Lou Reed e Freddie Mercury

2 Settembre

Orario: 21.30

Teatro degli Atti

Sold out

I posti sono limitati. Le vendite on-line termineranno il pomeriggio antecedente l'evento, alle 16.30. Per i posti rimanenti la biglietteria aprirà il giorno di spettacolo alle ore 19.00

Per coloro che hanno acquistato il biglietto on-line, è richiesto l'arrivo allo spazio entro le ore 21.00

Dal 6 agosto 2021, sulla base delle nuove disposizioni del Decreto Legge 23 Luglio 2021 n. 105, l'accesso agli eventi sarà consentito esclusivamente agli spettatori muniti di una delle certificazioni verdi Green Pass COVID-19: vaccinazione, test molecolare o antigenico rapido negativo effettuato nelle ultime 48 ore o la guarigione da COVID-19. Non sarà consentito l'accesso a persone sprovviste di Green Pass.

CREDITI

di Ezio Guaitamacchi
con Cristiano Godano – Andrea Mirò – Brunella Boschetti
Uno spettacolo di racconti, suoni & visioni

LO SPETTACOLO

Tratto dall’ultimo, omonimo libro di Ezio Guaitamacchi (Hoepli editore), “Amore, morte & rock ‘n’ roll” è un suggestivo show multimediale, fatto di narrazione, suoni e visioni che racconta le ultime ore di quattro leggendarie rockstar unite da diverse e spesso poco conosciute liaison umane e artistiche. E i cui finali di vita sono stati accompagnati da momenti toccanti, picchi di creatività e, soprattutto, da grandissimi amori.

Le vicende di Leonard e Marianne, di Lou e Laurie, David e Iman o Freddie e Mary si intrecciano alle riflessioni, ai dolori, alle premonizioni di quattro icone del rock che anche nel momento finale hanno lasciato un’impronta indelebile della loro immensa classe.

Sul palco, Guaitamacchi mette in scena una sorta di “murder ballad” piena di poesia, le cui “strofe” si snodano tra momenti narrativi emozionanti, brevi tratti recitati e affascinanti visioni proiettate su grande schermo.

Il tutto imbottito da una dozzina di brani epocali, scelti ad hoc tra il repertorio dei 4 protagonisti del racconto, arrangiati in modo originalissimo ed eseguiti in chiave acustica.

Ad affiancare Ezio e i suoi strumenti a corda, ci sono la sua storica partner artistica nonché formidabile vocalist, Brunella Boschetti, e il talento di Andrea Mirò, polistrumentista, cantante, attrice e direttore musicale dello spettacolo.

Special guest star, Cristiano Godano, nella doppia veste di attore e musicista.

NotE biograficHE

Ezio Guaitamacchi

Ezio Guaitamacchi è giornalista musicale, autore e conduttore radio/tv, scrittore, musicista, docente e performer. Ha pubblicato numerosi saggi sul rock tra cui “1000 canzoni che ci hanno cambiato la vita” (Rizzoli), “Figli dei fiori figli di Satana” (Arcana), “100 dischi ideali per capire il rock” (Editori Riuniti), “Delitti Rock” (Arcana) e “RockFiles – 500 storie che hanno fatto storia” (Arcana). “Psycho Killer – Omicidi in Fa maggiore” (Ultra) è il suo primo “rock thriller”.

Cristiano Godano

Cristiano Godano, artista poliedrico, è cantante, chitarrista, autore, attore e scrittore. Oltre a essere il cantante dei Marlene Kuntz, band che ha segnato la storia della musica italiana in 30 anni di carriera, è l’autore di tutti i testi (oltre 130) della band. Nel 2008 ha esordito come scrittore, con i sei racconti de “I vivi” (Rizzoli), dai quali ha tratto un reading che ha portato in tour in tutta Italia, nel 2019 ha pubblicato il racconto biografico in prima persona “Nuotando nell’aria. Dietro 35 canzoni dei Marlene Kuntz” (La Nave di Teseo). È docente all’Università Cattolica di Milano e tiene lezioni e workshop in ambito musicale e poetico.
A giugno 2020 è uscito in digitale, CD e doppio vinile da collezione 180gr “Mi ero perso il cuore” (Ala Bianca Group / Warner Music), il primo album solista di Cristiano Godano, ‘una collezione di canzoni che raccontano i demoni della mente’, un disco attuale che ‘ha il coraggio della paura e esibisce questa poetica vulnerabilità’.

Andrea Mirò

Autrice, produttrice, cantante, direttore d’orchestra e polistrumentista, ha collezionato collaborazioni significative a partire dal 1994 con Enrico Ruggeri, poi con Ron e molti altri.  Nel 2002 Mirò dirige l’orchestra del Festival di Sanremo che accompagna Enrico Ruggeri nel brano “Primavera a Sarajevo”, di cui è coautrice. L’anno seguente pubblica il live “Andrea Mirò” e duetta con Enrico Ruggeri a Sanremo in “Nessuno tocchi Caino”.
Del 2005 è “Andrea” che contiene fra l’altro una cover di “Heroes” di David Bowie; del 2007 è “A fior di pelle”, con una cover di “Don’t let me be misunderstood” degli Animals. Nel 2009 esce “La fenice”: fra i brani le riletture di “The riddle” (di Nik Kershaw) e “Hymne à l’amour” di Edith Piaf. Nel 2012 viene realizzato il nuovo disco, “Electra e Calliope”. Nel febbraio 2014, pochi giorni dopo avere diretto l’orchestra di Sanremo per Perturbazione e Zibba, pubblica “Segni (e) particolari”: realizzato con Alberto Patrucco, è un omaggio al repertorio di Georges Brassens cui prendono parte Enrico Ruggeri, Eugenio Finardi, Ricky Gianco, oltre ai comici Enzo Iacchetti e Ale & Franz. Con Manuele Fusaroli (Le Luci della Centrale Elettrica, Tre Allegri Ragazzi Morti, Zen Circus, Giorgio Canali, Teatro degli Orrori) lavora al suo album intitolato “Nessuna paura di vivere”: 12 inedite canzoni; 12 nuovi passi importanti per un percorso artistico tra i più versatili del panorama musicale italiano al femminile relegata al 90% alla sola interpretazione. La cantattrice – come recentemente è stata definita grazie alla sua poliedricità – ha voluto rappresentare questa nuova avventura con una canzone che svela la sua potenza già dal titolo: “Deboli di cuore” .

Brunella Boschetti

Canta da sempre: dopo essere stata nel “Coro delle Voci Bianche del Teatro alla Scala”, aver frequentato il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano, l’Universita di Cremona e numerosi club e locali del nord Italia, nel 1999 conosce Ezio Guaiatamacchi e con lui partecipa a centinaia di spettacoli, rassegne e festival italiani e internazionali.
Ha diviso il palco con numerosi artisti tra cui: Eugenio Finardi, Vittorio Cosma, Paola Turci, Giorgio Conte, Serena Autieri, Massimo Bubola, Alberto Fortis, Andrea Mirò, Omar Pedrini (Timoria), Vittorio De Scalzi (New Trolls), Tommaso Cerasuolo (Perturbazione), Angela Baraldi & Giorgio Canali. Ha aperto vari concerti, tra cui quelli di: Antonella Ruggiero, Noa, Eugenio Finardi, Jefferson Starship, Tuck & Patti, Mike Marshall, Mark Baldwin Harris, Country Joe McDonald, Big Brother & The Holding Co., Mick Taylor.

Librando

Librando

3 e 9 Settembre – Chiostro degli Agostiniani

Kohlhaas

Kohlhaas

8 Settembre – Lapidario Romano del Museo della Città

Bestie

Bestie

11 Settembre – Teatro degli Atti

Pida

Pida

12 Settembre – CEIS Centro Educativo Italo Svizzero

Kantharos

Kantharos

4 e 11 Settembre – Chiostro degli Agostiniani