“Questa è casa mia” di Alessandro Blasioli, un’introduzione allo spettacolo

“Questa è casa mia” di Alessandro Blasioli, un’introduzione allo spettacolo

Nessuno racconta mai cosa c’è dopo il “vissero felici e contenti”, le vicende successive al lieto fine. Figuriamoci descrivere cosa succede dopo una catastrofe, naturale per giunta! Eppure “Questa è casa mia” è uno spettacolo che narra della sventurata storia vissuta da una famiglia aquilana in seguito al terremoto che ha sconvolto l’Abruzzo il 6 Aprile 2009.

di Simona Colaizzi

leggi tutto
Erica Mou: “Abbattere per ricostruire non ha senso, la trasformazione è sempre una strada più affascinante”

Erica Mou: “Abbattere per ricostruire non ha senso, la trasformazione è sempre una strada più affascinante”

Erica Mou ha solo 27 anni e ha già all’attivo oltre 500 concerti in Italia e all’estero (Brasile, Stati Uniti, Gran Bretagna, Belgio, Francia, Germania, Ungheria) e ha pubblicato quattro album in studio. Nel 2011 esce su etichetta Sugar “È”, prodotto dall’islandese Valgeir Sigurdsson, già collaboratore di Bjork.

di Noruena Tiralongo

leggi tutto
Luca Dolci: “Mi piace ascoltare le storie degli altri, anche delle persone (socialmente) emarginate e raccontarle”

Luca Dolci: “Mi piace ascoltare le storie degli altri, anche delle persone (socialmente) emarginate e raccontarle”

Ascoltare le canzoni di Luca Dolci è come passeggiare sulle vie della vita, sfiorarle mentre le si percorre e vederle con la forza di immagini melodiose, raccontate dalla sua voce piena e ammaliante. È questo che ho provato, la prima volta che l’ho ascoltato. Le sue canzoni riportano parti di lui, ma anche qualcosa di ognuno di noi, proprio come dovrebbe fare una vera narrazione e proprio come fanno i veri cantautori.

di Francesca Delvecchio

leggi tutto
Gnut: “Mi ispirano le piccole cose, i piccoli gesti o le grandissime distanze”

Gnut: “Mi ispirano le piccole cose, i piccoli gesti o le grandissime distanze”

Domestico. Il dizionario dice che domestico è qualcosa di familiare, che riconosciamo come “casa”, qualcosa o qualcuno di intimo, alla mano, che ispira confidenza.

Coincidenze? Non lo sappiamo. Quello che sappiamo, però, è che Claudio Domestico è la persona che dal 2003 porta in giro Gnut, un progetto artistico che, attraverso musiche intime, da quindici anni viaggia dentro e fuori ai confini nazionali, dentro e fuori ai cuori, dentro e fuori alle persone. Domestico. Sappiamo anche che è stato il nome di uno dei suoi ultimi lavori, un EP registrato interamente tra le mura di casa. Domestico. E infine sappiamo anche un’altra cosa, che la sera del 25 luglio Gnut porterà sul palcoscenico dell’Ex Macello il suo ultimo lavoro: Hear My Voice.

di Gloria Perosin

leggi tutto
Laura Pozone: “nel mio spettacolo parlo di dignità, lavoro diritti. Temi più che mai attuali”

Laura Pozone: “nel mio spettacolo parlo di dignità, lavoro diritti. Temi più che mai attuali”

Appoggio le valigie dopo quattro intense ore di viaggio verso Rimini. Dalla finestra entra una leggera brezza e la musica che accompagna l’aperitivo di vicini. Sfogliando il volantino del Festival, mi fermo sulla pagina della serata..”24 Luglio, lo spettacolo di Laura Pozone ‘Dita di Dama’”.

Giorni prima avevo letto la presentazione dell’opera. Una trasposizione teatrale dell’omonimo libro di Chiara Ingrao, che porta in scena il coraggio e la forza femminile nel mondo del lavoro. Sullo sfondo c’è la lotta per i diritti, gli scioperi e le proteste destinate a cambiare il volto dell’Italia nei torbolenti anni Settanta…

di Valentina Pol

leggi tutto
Oscar De Summa: “affronto l’eredità culturale, storica e antropologica che abbiamo nei confronti della donna”

Oscar De Summa: “affronto l’eredità culturale, storica e antropologica che abbiamo nei confronti della donna”

Una storia intensa, ricca di significati. Un viaggio, un calvario dentro noi stessi e fuori. Ma anche un’analisi socio antropologica sulla realtà che ci circonda, sulla nostra storia, sulle nostre radici.

Questa sera Oscar De Summa porterà in scena al Festival Le Città Visibili la sua ultima opera drammaturgica; il racconto della notte in cui una ragazza senza volto decide di uscire dal suo anonimato per urlare al mondo la sua vendetta.

di Marco Ferri

leggi tutto

Pin It on Pinterest

Share This