FESTIVAL DE “LE CITTA’ VISIBILI” 2017, tutto il programma

FESTIVAL DE “LE CITTA’ VISIBILI” 2017, tutto il programma

 a cura di Paola Bisaccioni

Chiudete gli occhi. Immaginate un giardino raccolto, dove si respira un’atmosfera intima. Immaginate delle persone che si ritrovano per condividere un’esperienza. Immaginate un piccolo palco, dove grandi artisti emozionano il pubblico con le loro performances teatrali e musicali.

Note, parole, sorrisi, amicizia, emozioni, cultura, arte. Mescolate tutto questo e otterrete l’essenza del Festival de Le Città Visibili che tra pochi giorni inaugurerà la sua V edizione, proponendo alla città una ricca rassegna teatrale e musicale all’interno della suggestiva cornice del Giardino del Lettimi.

Ora aprite gli occhi, leggete il programma delle nove giornate – dal 21 luglio al 5 agosto – e fatevi un regalo: partecipate!

Il Festival si aprirà venerdì 21 luglio con l’Orchestra Senza Spine/Novensemble che presenteranno Classic’n’Pop, un originale concerto di giovani musicisti che spazia tra vari generi, dalla musica classica al rock, in un gioco fra strumenti musicali e pubblico.

Si prosegue sabato 22 e domenica 23 luglio con la XIV edizione del Festival Parco Poesia, una delle più importanti realtà italiane dedicate alla poesia contemporanea che quest’anno trova ospitalità nella cornice del Festival de Le Città Visibili. Protagonista della serata di sabato sarà il reading acustico di Maria Antonietta che, tra letture e brani in acustico, darà voce a grandi poetesse della storia, spesso ispiratrici delle sue canzoni. Nel pomeriggio di entrambi i giorni, a patire dalle 18.30, largo ai giovani poeti del territorio e ad alcune delle più note voci della poesia contemporanea.

Domenica 23 luglio a scaldare la serata sarà il concerto di Riccardo Sinigallia. L’artista romano sarà accompagnato dalla chitarra acustica e dal mandolino di Francesco Valente e riproporrà alcune sue canzoni, ricreando l’atmosfera intima di un dialogo nel salotto di casa. Aprirà il concerto Riccardo Amadei e Les Pastìs.

Martedì 25 luglio si terrà l’importante “MEETING NAZIONALE GENERAZIONE X: Mutazioni della Scena Teatrale Italiana”, che si svolgerà all’interno dei locali di Innovation Square (Corso d’Augusto, 62). Il convegno coinvolgerà numerose realtà nazionali che si occupano di formazione del pubblico under 30, e di buone pratiche in ambito teatrale.

In serata, presso il Giardino, si terrà lo spettacolo Pinocchi di Progetti Carpe Diem/La Casa delle Storie, che portano in scena, in un gioco libero e irriverente, i personaggi e le situazioni narrate da Collodi nella sua prima stesura di Pinocchio.

Mercoledì 26 luglio sarà la prima delle quattro serate intitolate “Scipione va a teatro: storie di Palazzo Lettimi”: il Giardino sarà il punto di partenza di alcune camminate illustrative del patrimonio culturale della città, organizzate dall’Associazione Kantharos. Gli altri appuntamenti saranno il 28 luglio, il 2 ed il 4 agosto.

Sabato 29 luglio Elisabetta Tulli porterà in scena “Le Ragazze di Via Savoia, 31”: dalla riflessione sul terribile fatto di cronaca risalente agli anni ‘50, nasce uno spettacolo che si sviluppa intorno a quattro personaggi femminili interpretati dalla stessa attrice che, in modo simpatico e leggero, ne traccia le origini, gli obiettivi e la vita vissuta.

Lunedì 31 luglio la compagnia teatrale Menoventi ci presenterà con “Ascoltate! Romagna Relax”, il frutto delle interviste fatte nell’estate 2016 a numerosi turisti stranieri che hanno scelto la nostra città come meta delle loro vacanze. Un’interessante occasione per capire più a fondo chi viene a Rimini e perché.

Martedì 1 agosto il Giardino ospiterà il concerto di Nada & Julian Barrett, spettacolo di musica leggera per voce e pianoforte che ripercorrerà i successi della grande cantante, insieme a classici della tradizione popolare italiana. Aprirà il concerto Houdini Righini.

Giovedì 3 agosto potremo assistere allo spettacolo selezionato dai Visionari del bando “L’Italia dei Visionari” 2016/2017: si tratta di “Sic Transit Gloria Mundi” di Ippogrifo Produzioni, un monologo divertente, intelligente e fantasioso che – attraverso l’inventata vicenda di Papa Elisabetta I – ci porterà a riflettere sul ruolo e la funzione della donna in tutta la storia occidentale.

La chiusura del Festival, sabato 5 agosto, è affidata al concerto del duo Io e la Tigre che ci presenteranno la loro ultima fatica discografica “Per Sempre”. L’opening act sarà dei nostrani Alternative Station che hanno recentemente aperto il concerto di Vasco al Modena Park.

Gli spettacoli avranno inizio alle ore 21.30, ma già dalle ore 19 sarà possibile accedere al Giardino e ristorarsi presso il Bar gestito dal Circolo Milleluci e, in alcune date, gustare gli aperitivi etnici a cura dell’Associazione Vite in Transito.

Tutte le serate sono ad ingresso gratuito e si svolgeranno presso il Giardino di Palazzo Lettimi in via Tempio Malatestiano 26. In caso di pioggia le serate si terranno alla Sala del Giudizio del Museo di Rimini in via L. Tonini 1, tranne il concerto di Nada che si terrà al Teatro Novelli in via Alfredo Cappellini 3.

Scarica qui il programma dettagliato

 

Le porte del giardino di Palazzo Lettimi stanno per aprirsi.

Le porte del giardino di Palazzo Lettimi stanno per aprirsi.

Pin It on Pinterest

Share This