Le Città Visibili e Il Palloncino Rosso, associazioni unite per rigenerare spazi abbandonati

Le Città Visibili e Il Palloncino Rosso, associazioni unite per rigenerare spazi abbandonati

Il Festival Le Città Visibili anima luoghi dimenticati, il giardino segreto di Palazzo Lettimi ieri e l’Ex-macello oggi, continuando così ad affrontare un tema molto complesso ma allo stesso tempo attuale e trasversale: la rigenerazione di spazi abbandonati.

a cura di Simona Colaizzi

Spazi messi da parte nel tempo ed edifici scrostati in disuso, luoghi in silenzioso degrado, sono l’oggetto prediletto del progressivo ma incalzante cambiamento culturale di cui noi oggi siamo testimoni-spettatori. Il riuso di spazi abbandonati tocca, più o meno coscientemente, corde nascoste che ci suggeriscono parole come appartenenza, curiosità, vitalità. La rigenerazione di un luogo non si limita alla semplice riqualificazione funzionale di uno spazio fisico ma apre le porte ad infinite possibilità, opportunità di immaginazione e creatività, permettendo la rinascita di quartieri ai margini e diventando volano per il benessere e lo sviluppo di intere città.

Un mare di possibilità deve aver visto lo staff de Il Palloncino Rosso, associazione di promozione sociale che si occupa di innovazione sociale e rigenerazione urbana, dopo aver ottenuto in concessione dalla Curatela Fallimentare CMV, la Colonia Bolognese, ecomostro tristemente celebre per lo stato d’abbandono e degrado ma che oggi ritrova nuova vita nel progetto “Riutilizzasi Colonia Bolognese”. L’Edificio, costruito nel 1932 su progetto dell’ingegner Ildebrando Tabarron, è nato come luogo di cura per i bambini affetti da malattie tubercolari ma anche come manifesto di propaganda per l’irrobustimento dei fanciulli delle fasce più deboli durante il ventennio fascista, considerato poi alle stregue di un ammortizzatore sociale per le famiglie operaie nel dopoguerra, è caduto infine nell’oblio negli anni del boom economico. Ma quest’estate la Colonia Bolognese riapre le porte, non solo per arricchire il programma di eventi estivi della riviera romagnola (qui il link del programma: https://www.ilpalloncinorosso.it/wp-content/uploads/2018/05/comunicato-stampa.pdf) ma soprattutto per permettere la riappropriazione di questo spazio da parte di tutta la comunità, per rendere vivo un luogo attraverso la cultura e la socialità, rianimando in maniera condivisa un edificio fortemente identitario, diventando il primo esempio di rigenerazione urbana da parte della società civile di un bene storico e in stato di abbandono a Rimini.

Far rivivere luoghi abbandonati attraverso la cultura e la coesione sociale è caratteristica distintiva anche del Festival Le Città Visibili che quest’anno rafforza tale vocazione rinnovando il sodalizio con l’associazione Il Palloncino Rosso, legate da sempre dal fil rouge della rigenerazione urbana. Infatti nell’edizione 2018, Le Città Visibili dedica un intero evento al tema del riuso di spazi abbandonati.

Presso l’Ex Macello, il 23 Luglio alle ore 18 si terrà il convegno “Riusiamo l’Italia: dagli spazi abbandonati alle colonie” presieduto, insieme all’associazione Il Palloncino Rosso, da Roberto Tognetti, co-autore del libro “Riusiamo l’Italia. Da spazi vuoti a startup culturali e sociali”. Libro-progetto volto alla ricerca di buone pratiche di riuso degli spazi vuoti di cui l’Italia è piena, concentrandosi sull’individuazione di modelli organizzativi e, vere e proprie, linee di condotta che possano risultare efficaci nella creazione di valore aggiunto, riscoprendo allo stesso tempo i luoghi ma anche il patrimonio culturale e sociale di cui l’Italia dispone. Le buone prassi di riuso di immobili dismessi affidate a startup culturali e sociali saranno raccontate come esempi virtuosi; gli ospiti invitati e tutti i presenti saranno coinvolti in una discussione aperta con riflessioni derivanti dalla costante attività di ricerca sul campo e dall’esperienza dei numerosi soggetti che tutti i giorni si misurano con progetti di rigenerazione urbana.

La colonia bolognese di Miramare, oggetto di un intervento di rigenerazione urbana da parte dell'Ass. Il Palloncino Rosso

La colonia bolognese di Miramare, oggetto di un intervento di rigenerazione urbana da parte dell’Ass. Il Palloncino Rosso


La sinergia creata tra Le Città Visibili e Il Palloncino Rosso si manifesterà ulteriormente nella messa in scena dello spettacolo teatrale “Farsi Silenzio” a cura di Marco Cacciola, inserito nel calendario del Festival il 30 e 31 Luglio alle ore 18.30 presso la Colonia Bolognese (in replica negli stessi giorni alle ore 21.30 presso l’Ex-Macello). Uno spettacolo particolare a cui lo spettatore, dotato di cuffie, deve approcciarsi in punta di piedi in modo da creare e attivare nuove relazioni tra lo spazio esterno e quello interno. Farsi silenzio, per fare spazio e prendersi tempo.

Pin It on Pinterest

Share This