LE VOCI DEL LETTIMI

LE VOCI DEL LETTIMI

Un network di persone sul territorio, reale e social. Il Workshop di social media storytelling  organizzato da Le città Visibili e il Social team impegnato a promuovere il festival raccontati da due giovani partecipanti.

 

articolo a cura di Francesca Pianini e Annalisa Spalazzi

 

Un gruppo di ragazzi. Facce nuove. Il Rimini Tourism Innovation Square, uno spazio che trasuda idee ed innovazione. Odore di fresco e di arredi nuovi. Degli alberi di cartone intorno ed enormi vetrate, la più grande sul cielo. Primo impatto: guardarsi intorno, farsi delle domande:  “Chi saranno gli altri? Da dove verranno? Perché sono qui?”

C’era chi è di Rimini, chi vive qui ma è nato ad Ascoli, chi è venuto da Pesaro o anche da Bologna! L’età ondeggiava tra i 18 e 35 anni e ognuno ha partecipato con una motivazione diversa. Tutti però siamo uniti da quei due obiettivi comuni: migliorare le competenze relative ai social media e allo storytelling e partecipare attivamente in qualità di membri di un Social Media Team. O meglio, prima di partecipare non avevamo ancora chiarissimo cosa questo voleva dire, ma ci intrigava. Del resto, era compito del workshop scoprirlo, no?

Progettato e realizzato a cura dell’associazione “Le Città Visibili” con il supporto dei Beni Culturali Emilia- Romagna e dal Comune di Rimini, questo workshop iniziava già controtendenza: dicono di non stare troppo sui social network per non allontanarsi dalla realtà. Qui invece ci  hanno insegnato come usarli al meglio, proprio per fargli avere un senso con la vita reale!

Così ,in pochissimo tempo,  tutte le nostre storie, messe insieme,  si sono tradotte in impegno reale sul territorio o per meglio dire nel racconto di un territorio .  Non di un territorio qualsiasi ma di un luogo specifico e di un evento particolare. Siamo diventati le voci del “giardino Lettimi” e ora stiamo accompagnando la sua ennesima trasformazione.

Per partecipare ci siamo iscritti ad una selezione con un bando aperto. Siamo stati scelti in 20 per entrare pian piano nel progetto e trasformarci nella redazione che vi racconterà cosa era il giardino, cosa è adesso e come diventerà (o come vorremmo che diventasse). Dal 4 Maggio al 10 Giugno ci siamo messi nelle mani del prof. Giovanni Boccia Artieri e di Elisabetta Zurovac per capire un po’ cosa è lo storytelling  e a cosa servono davvero Facebook, Twitter ed Instagram.

Così abbiamo scoperto che con Twitter si possono costruire contatti partecipando alle conversazioni quotidiane sui “Trending Topic” tramite un hashtag (#) ma anche cosa vuol dire fare “Curation” o “Customer Care”. O che Facebook ha 28 milioni di utenti attivi ogni mese solo in Italia. E sapete che Instagram non è nato per condividere foto, ma per fare rete? Perché i social non servono senza il network. Così siamo “noi” il risultato di questo workshop: un network di persone sul territorio, reale e social, che condividono una storia. Non è un caso se gli articoli che leggete su questo blog vengono discussi, scritti e postati da ragazzi che hanno partecipato al corso.

Qui, una lista di quello che abbiamo imparato e che ci tornerà sempre utile mentre con i nostri racconti vi accompagneremo alla scoperta del Giardino Lettimi e al festival de Le Città Visibili!

  1. Le cose belle si fa sempre fatica a raccontarle
  2. Lavorare in team aiuta
  3. Imparare dai “più grandi” anche
  4. Seth Godin ha ragione
  5. “Per essere un buon narratore” bisogna essere un buon lettore, aggiungo.
  6. Per raccontare una storia bisogna viverla
  7. Viverla significa stare attenti a ciò che ci succede attorno
  8. La realtà è sempre interessante
  9. Il patto è che nel racconto non manchino i dettagli (collezionali) e il proprio punto di vista
  10. Si scrivono storie dalla notte dei tempi. Oggi spetta ai Social Network tramandarli
  11. I Social Network sono come racconti intorno al fuoco: il calore che si crea è anche merito delle persone che si trovano attorno ad esso.
  12. Non siamo noi a deciderlo ma…vi aspettiamo!

 

Una delle prime lezioni del Workshop di Social Media Storytelling tenutosi presso il Rimini Tourism Innovation Square

Una delle prime lezioni del Workshop di Social Media Storytelling tenutosi presso il Rimini Tourism Innovation Square

Pin It on Pinterest

Share This