Edizione 2020

Quando tutto diventò blu

28 Agosto

Orario: 21.30

Teatro degli Atti

INGRESSO GRATUITO CON PRENOTAZIONE

CREDITI

Alessandro Baronciani – live painting
Ilariuni – voce
Her Skin – voce
Daniele Rossi – violoncello
Corrado Nuccini – chitarra

LO SPETTACOLO

“Quando tutto diventò blu”, la graphic novel cult di Alessandro Baronciani diventa un concerto a fumetti: uno spettacolo inedito con disegni e musica live. Protagonista di “Quando tutto diventò blu” è Chiara, che ama il mare e le immersioni, ma un giorno si sente soffocare sott’acqua.

Chiara ha paura di tante cose, ma soprattutto di ammettere di avere un problema, Baronciani dà vita ad un racconto così intimo da sembrare il diario di una persona vera e accompana la giovane protagonista in un percorso che la porta a riconoscere di soffrire di attacchi di panico e superarli. A sonorizzare i disegni live di Baronciani saranno Corrado Nuccini dei Giardini di Mirò, il violoncellista Daniele Rossi, mentre a dar voce ai testi scritti Ilaria Formisano dei Gomma band post punk  con due album all’attivo e concerti tra l’Italia  – hanno accompagnato anche Calcutta – ed estero ed Her Skin, progetto di Sara Ammendolia che negli ultimi anni ha condiviso il palco con Motta e Zen Circus.

Gli Artisti

Alessandro Baronciani è fumettista, illustratore, art director, grafico e musicista. Nato a Pesaro ma milanese d’adozione. Ha pubblicato Una storia a fumetti (Black Velvet) raccolta delle sue prime autoproduzioni scritte e spedite per posta, e poi Quando tutto diventò blu e Le ragazze nello studio di Munari, entrambi ristampati da BAO Publishing in edizione “rimasterizzata”. La collaborazione con la Casa editrice milanese nasce nel 2013 con la pubblicazione di Raccolta – 1992/2012 e continua nel 2015 con La distanza, romanzo grafico scritto insieme a Colapesce e che ha ottenuto ottimo riscontro di pubblico e critica. Nel 2016 pubblica Come svanire completamente, un libro sperimentale con oltre quaranta storie a fumetti sparse e racchiuse in una scatola nato attraverso una raccolta fondi online. La collaborazione con BAO Publishing continua: il 2017 è l’anno della riedizione di Le ragazze nello studio di Munari, mentre il 2018 vede la pubblicazione del romanzo grafico a tinte noir Negativa. Nel 2020 viene ristampato uno dei suoi classici più amati, Quando tutto diventò blu.

Corrado Nuccini, chitarra voce della band italiana Giardini Di Mirò, coi quali ha realizzato 7 album in studio e più di 1000 concerti, condividendo il palco con artisti come REM, Beck, Wire, Interpol, Mogwai, Notwist. Lavora da diversi anni in diversi ambiti musicali. Dal 2012 inizia una collaborazione continuativa con Emidio Clementi (Massimo Volume) che lo porterà ad oltre 300 esibizioni, alla realizzazione di due album Notturno Americano e Quattro Quartetti e a diverse esibizioni fuori dall’Italia: Chicago, Parigi, Berlino, Copenaghen, Amsterdam. Nel 2018 ha inaugurato la rassegna Seeyousound di Torino con un cineconcerto al Cinema Massimo dove insieme a Enrico Gabrielli e Iosonouncane ha sonorizzato Ingeborg Holm di Victor Sjöström. Nel 2019 all’accademia di Francia, presso Villa Medici a Roma, presenta La Passione di Giovanna d’Arco, insieme a Xabier Iriondo (Afterhours).
Dal 2020 cura la programmazione della storica rassegna musicale Ferrara Sotto le Stelle.

Librando

Librando

3 e 9 Settembre – Chiostro degli Agostiniani

Kohlhaas

Kohlhaas

8 Settembre – Lapidario Romano del Museo della Città

Bestie

Bestie

11 Settembre – Teatro degli Atti

Pida

Pida

12 Settembre – CEIS Centro Educativo Italo Svizzero